Gmail: sapevate che Google tiene traccia dei vostri acquisti ?

Sapevate che Google tiene traccia di gran parte dei vostri acquisti e prenotazioni, anche se li avete effettuati in un hotel, negozio o su Amazon ? Dietro le quinte Google sta infatti da tempo raccogliendo molte informazioni personali dai servizi che utilizzate – come ad esempio la Gmail – ed alcune di esse non possono neppure essere facilmente cancellate.

Se provate ad accedere alla pagina “Acquisiti” del vostro profilo Google troverete una lista accurata di molte – anche se non di tutte – le cose che avete acquistato su Amazon o altri shop online e non. Nel mio caso la lista comprende tutti gli acquisti dal 2014 per i quali le ricevute digitali sono state inviate al mio account Gmail.

Leggi tutto “Gmail: sapevate che Google tiene traccia dei vostri acquisti ?”

Android 9.0 Pie su Sony Xperia Z2

Il Sony Xperia Z2 (nome in codice sirius) è stato lanciato sul mercato nel febbraio 2014 con Android 4.4.2 Kitkat ed è stato successivamente aggiornato fino ad Android 6 Marshmallow. Ora però, grazie alla ROM custom “Resurrection Remix” pubblicata su XDA Developers dal “builder” raschad, potete aggiornarlo ad Android 9 Pie !

Per installare una ROM custom sul vostro Sony Xperia Z2 il dispositivo deve avere il bootloader sbloccato (unlocked) e l’ultima versione di TWRP Recovery, modifiche che se non avete già fatto in precedenza (ad esempio perché avete già effettuato il root del vostro telefono) troverete descritte in dettaglio di seguito. Ma prima vediamo in breve le caratteristiche della ROM.

Cos’è la Resurrection Remix ?

La “Resurrection Remix” è una ROM Android 9 personalizzata basata sul codice sorgente delll’Android Open Source Project (AOSP) di Google, il che significa che include tutti gli aggiornamenti del sistema operativo e la sua interfaccia utente è simile a quella dei telefoni Pixel Android. La ROM include anche molte nuove caratteristiche prese dalle altre ROM custom più popolari come Lineage OS, Slim, AOKP, Paranoid Android, ecc. Oltre a ciò fornisce una buona combinazione di prestazioni, personalizzazione, potenza e durata della batteria, tanto da poter far decisamente “riemergere” lo Z2 dal cassetto in cui forse lo avevate riposto.

Leggi tutto “Android 9.0 Pie su Sony Xperia Z2”

Android: 50 imperdibili applicazioni per dispositivi con root

Uno dei motivi per cui le persone amano Android è la sua grande flessibilità per quello che riguarda le personalizzazioni. Temi, launcher, pacchetti di icone, widget o quanto altro possiate desiderare è sicuramente già disponibile sul Google Play Store tra le centinaia di migliaia di applicazioni per cambiare l’aspetto di Android. Ma arriva un momento in cui, finite le personalizzazioni, avete bisogno di più. Ed è qui che il “root” entra in scena.

Potete considerare l’accesso con diritti di “root” analogo all’utilizzo dell’account ‘Amministratore’ in Microsoft Windows, è un account che dà all’utente un controllo completo sul sistema operativo Android. Non solo l’utente potrà cambiarne l’aspetto, ma potrà anche cambiare il modo in cui Android funziona.

Se avete effettuato il rooting del vostro dispositivo e siete alla ricerca di applicazioni utili per prenderne il completo controllo eccovi un elenco delle 50 migliori app (e relativi link al Google Play Store) per dispositivi Android rooted !

Leggi tutto “Android: 50 imperdibili applicazioni per dispositivi con root”

Android: 5000 (e più) nomi in codice dei dispositivi

Tutti i dispositivi Android hanno un “codename” (cioè un nome in codice) univoco che viene utilizzato nei progetti di sviluppo e che, in alcune situazioni, è utile conoscere.

Se ad esempio state ricercando una ROM personalizzata, o la giusta versione di TWRP recovery o di CF-Auto-Root per il vostro dispositivo, qui di seguito abbiamo elencato i nomi in codice ed il relativo modello di più di 5000 dispositivi Android (telefoni e tablet) di tutti i principali produttori. I dati, ordinati alfabeticamente, provengono dalla Google Play Developer Console.

Leggi tutto “Android: 5000 (e più) nomi in codice dei dispositivi”

100 tra i siti più utili di Internet [GUIDA]

Quello che segue è un elenco, che ovviamente non potrà mai essere esaustivo, dei più diversi siti e risorse web che forse non conoscete ancora, ma che a nostro avviso sono utilissimi e vi consentiranno sia di accrescere le vostre competenze che di incrementare la vostra produttività.

Ciascuno dei siti elencati risolve molto bene almeno un problema, e se ne memorizzate gli indirizzi risparmierete anche il tempo di una ricerca su Google !

Leggi tutto “100 tra i siti più utili di Internet [GUIDA]”

John Giannandrea, capo dei settori Ricerca e Intelligenza Artificiale di Google, passa alla Apple [NEWS]


La Apple non sta certamente facendo un segreto del fatto che sta assumendo in modo aggressivo al fine di rafforzare le sue squadre di Siri e di Intelligenza Artificiale. Le grandi aziende tecnologiche stanno infatti facendo grandi investimenti nell’IA e la Apple, che sicuramente non vuole restare indietro a nessuno, ha assunto oggi John Giannandrea, ex capo deli settori ricerca e intelligenza artificiale di Google.

La notizia delle dimissioni di Giannandrea da Google è stata inizialmente riportata dal New York Times, con la Apple che ha successivamente confermato che siederà a capo dei settori machine learning ed IA dell’azienda con l’obiettivo di migliorare i servizi attuali e realizzarne di nuovi.

Leggi tutto “John Giannandrea, capo dei settori Ricerca e Intelligenza Artificiale di Google, passa alla Apple [NEWS]”

Android – Come correggere l’errore “Dispositivo non certificato da Google” [GUIDA]

Da qualche giorno Google ha iniziato a inibire l’installazione di app e servizi tramite il Play Store ai dispositivi Android non certificati. Ciò significa che app come Gmail o Google Maps saranno fuori dalla portata di chiunque utilizzi un dispositivo non certificato e, sebbene si possa pensare che ciò si applichi solo a hardware costruito da anonimi marchi cinesi, purtroppo include anche tutti i dispositivi che portano il marchio Amazon Kindle/Fire.

Se quindi avete un dispositivo che presenta l’avviso “Il dispositivo non è certificato da Google” non disperate, le vostre opzioni sono limitate, ma ciò non significa che siano inesistenti.

Per iniziare controlliamo se il vostro dispositivo è certificato o meno. È un processo semplice: Leggi tutto “Android – Come correggere l’errore “Dispositivo non certificato da Google” [GUIDA]”

Gooligan: un malware Android che sta infettando più di 13.000 dispositivi al giorno [NEWS]

android-malware-apps-play-storeE’ stato recentemente individuato un nuovo malware Android soprannominato Gooligan che sta infettando più di 13.000 dispositivi al giorno. L’effetto sui device colpiti è l’utilizzo improprio dell’account Google dell’utente per installare applicazioni dal Play Store e lasciare commenti fasulli.

Ecco cosa è necessario sapere:

Leggi tutto “Gooligan: un malware Android che sta infettando più di 13.000 dispositivi al giorno [NEWS]”

Codici segreti per Samsung, HTC, Motorola, Sony, LG ed altri dispositivi Android [GUIDA]

android-codesEcco alcuni interessanti codici numerici segreti per Samsung, HTC, Motorola, Sony, LG ed altri dispositivi Android.

Una delle pratiche più diffuse tra gli sviluppatori è quella di lasciare delle ‘backdoor’ all’interno del software che, in sostanza, sono delle modalità di accesso che se note consentono di accedere nel sistema ad un livello “più profondo” di quanto usualmente è consentito ad un utente normale. Queste ‘backdoor’, che spesso (come in questo caso) non hanno intenti dolosi, possono fornire informazioni interessanti ed essere di aiuto se si sa quello che si sta facendo !

Anche il mondo degli Smartphone non fa eccezione, in questo caso le ‘backdoor’ sono generalmente note come ‘secret codes’ e sono composte da sequenze di simboli e numeri da digitare sulla tastiera che danno accesso a menù nascosti, test di diagnostica o anche a funzionalità con cui modificare parametri del sistema operativo.

Quella che segue è una collezione dei codici segreti più comuni della piattaforma Android, codici che devono essere inseriti semplicemente digitandoli sul tastierino numerico del telefono. Siccome però la maggior parte dei menù nascosti sono specifici e variano da produttore a produttore, non è detto che i codici indicati funzionino su tutti i dispositivi. Fate però attenzione, alcuni dei codici riportati di seguito possono modificare radicalmente la configurazione/il funzionamento del vostro dispositivo, quindi utilizzateli a vostro rischio e pericolo e non giocateci se non sapete precisamente cosa state facendo !

Leggi tutto “Codici segreti per Samsung, HTC, Motorola, Sony, LG ed altri dispositivi Android [GUIDA]”

Galaxy S4 Benchmark – due volte più veloce di un iPhone 5 [News]

GS4-vs-iPhone-5 Se il settore della telefonia mobile fosse governato dai punteggi dei test della Geekbench allora la Samsung con il suo device di punta, il Galaxy S4, avrebbe fatto saltare la concorrenza. Infatti, dopo aver effettuato alcuni confronti tra i punteggi del test “Geekbench 2” sui dispositivi attualmente più popolari e più venduti, la PrimateLabs ha stabilito non solo che il Galaxy S4 è notevolmente più veloce rispetto a qualsiasi altro smartphone mai prodotto (e stiamo parlando della versione “più lenta”, quella quad-core, vi lasciamo immaginare le performance della versione non-LTE che utilizza un  chip Octocore Samsung Exynos con Imagination GPU !), ma è anche quasi due volte più veloce dell’iPhone 5.

Naturalmente la pura potenza elaborativa non è necessariamente un valido indicatore della qualità di un dispositivo e della sua efficacia nell’utilizzo quotidiano, ma questi risultati fanno decisamente notizia e dimostrano, se mai ci fossero ancora dei dubbi, che la Samsung utilizza nei suoi dispositivi il top della tecnologia disponibile.

Leggi tutto “Galaxy S4 Benchmark – due volte più veloce di un iPhone 5 [News]”