Come usare un dispositivo Android come WiFi extender

I ripetitori WiFi vengono utilizzati per amplificare il segnale di una rete esistente e trasmetterlo potenziato per estenderne l’area di copertura. Di solito per questo scopo è necessario acquistare un WiFi Repeater/Extender, ma se si dispone di uno smartphone Android è anche possibile utilizzare una app per trasformarlo in un ripetitore. Stiamo parlando di NetShare, una app Android che non necessita di root e funziona perfettamente !

Supponiamo che vi troviate in un hotel e che chiediate le credenziali di accesso WiFi. Dopo aver connesso il vostro cellulare alla rete utilizzando il nome utente e la password assegnati vi accorgete che potete usarla solo dal dispositivo appena collegato.  E cosa succede se disponete di più di un dispositivo Android e desiderate utilizzare Internet su entrambi ? Spesso l’unica soluzione è interrompere la connessione al servizio WiFi, accendere il la propria connessione dati e condividere la rete con l’altro dispositivo tramite la funzione hotspot portatile del cellulare. Ma se invece voleste continuare ad utilizzare la rete WiFi sul primo dispositivo ed allo stesso tempo vorreste che anche il vostro secondo dispositivo si colleghi e navighi ? In questo articolo impareremo ad utilizzare un telefono Android come ripetitore WiFi per altri dispositivi.

Per impostazione predefinita i dispositivi Android non forniscono la funzionalità di ripetitore WiFi. Ciò significa che non è possibile creare due connessioni contemporaneamente, se il WiFi è acceso e connesso quando successivamente si attiva una connessione hotspot si disconnette automaticamente. E’ proprio qui che l’applicazione NetShare interviene permettendo al vostro dispositivo Android di operare come Hotspot WiFi, senza necessità di effettuarne il rooting e proprio quando è già connesso ad una rete WiFi.

In poche parole funziona così: la app creerà un nuovo gruppo di lavoro e, successivamente, una rete privata virtuale sul vostro primo dispositivo connesso ad Internet. Ora l’altro dispositivo, dopo aver correttamente configurato le impostazioni del Proxy, si unirà al gruppo di lavoro del primo. In questo modo la app accetterà e lascerà transitare attraverso il primo dispositivo anche tutto il traffico internet del secondo.

Configurare la app NetShare:

Step 1: Scaricate ed installate la NetShare no root tethering app sul dispositivo Android che utilizzerete come Wi-Fi repeater.

Step 2: Selezionate la casella vicino a Start WiFi Hotspot

Step 3: Installate la stessa app anche su dispositivo che volete collegare al primo

Step 4: Su questo secondo dispositivo selezionate la voce CONNECT in alto a destra.

Step 5: Attivate ora lo switch WPS sul primo dispositivo.

Step 6: Sul secondo dispositivo si aprirà una finestra di dialogo con la richiesta di connessione VPN. Toccate OK per concedere l’autorizzazione.

La procedura è completa, ora è possibile utilizzare Internet sul secondo dispositivo instradando tutto il traffico attraverso la connessione WiFi del primo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.