Differenze tra Deep Web e Dark Web: cosa dobbiamo sapere

Se ci riflettiamo un attimo troviamo una similitudine tra Internet e l’oceano: entrambi hanno uno strato superficiale maggiormente noto ed uno strato profondo ed oscuro, per la maggior parte inesplorato.

In questo articolo daremo un’occhiata al Surface Web, al Deep Web ed al Dark Web e descriveremo brevemente le differenze tra loro.

Cos’è il Surface Web ?

La risposta a questa domanda è semplice: il Surface Web è ciò che state guardando ora, è l'”Internet” che tutti abbiamo imparato a conoscere, a cui possiamo facilmente connetterci dal nostro browser e ricercare con Google. In altre parole il Surface Web è pubblicamente accessibile da chiunque disponga di una connessione.

Ma a differenza di ciò che la maggior parte delle persone ritiene il Surface Web rappresenta solo una ridottissima parte delle pagine web esistenti. Infatti, nonostante ci siano più di 4 miliardi di pagine web indicizzate, questo rappresenta solo circa il 5-10 % di tutte le pagine web esistenti. Per scoprire dove sono le altre dobbiamo immergerci più a fondo.

Il Deep ed il Dark Web

Ci sono altri due strati di Internet da scoprire, di cui il Deep Web è il più cruciale da comprendere poiché contiene anche il Dark Web. Cominciamo da qui.

Il Deep Web

Se il 10% del Web è visibile e indicizzato, allora circa il 90-95% non lo è. Questo è il Deep Web, che potreste anche sentir chiamare Invisible Web poiché non è possibile accedere a nessuna di queste pagine tramite un motore di ricerca.

Quando la maggior parte delle persone sente parlare del Deep Web spesso si tratta di utilizzi nefasti o dannosi, ma in generale il Deep Web non è un luogo virtuale per soli criminali dai comportamenti illeciti.

Ospita invece molte pagine perfettamente legali (ed utili). Ad esempio pensate alla vostra casella di posta elettronica basata sul Web, alle schermata dei servizi bancari personali, le pagine di reindirizzamento dei pagamenti e molto altro. Tutte queste pagine fanno parte del Deep Web ed è corretto dire che i servizi Internet non potrebbero funzionare correttamente se non ne facessero parte.

Ecco alcuni aspetti che caratterizzano le pagine appartenenti al Deep Web:

  • Non possono essere indicizzate dai motori di ricerca
  • Non sono accessibili dal pubblico
  • Molte aziende le utilizzano per elaborare pagamenti, eseguire transazioni, visualizzare schermate di conferma ed altro ancora
  • Avrete spesso bisogno di autenticarvi con un nome utente e una password per accedere a una pagina nel Deep Web.

Se pensate alla vostra navigazione quotidiana è quindi normale che molte delle pagine che visitate facciano parte del Deep Web.

Ma c’è ancora un altro livello da scoprire, ed anche questo fa parte del Deep Web. Vediamo.

Il Dark Web

Quando la maggior parte delle persone utilizza il termine “Deep Web” in realtà si riferisce al Dark Web, a volte anche chiamato “darknet” (in contrasto con lightnet) o “Onionland” per come si accede ai siti sul Dark Web.

I siti Web qui sono invisibili, non indicizzati e inaccessibili tramite la normale navigazione in Internet. Sarà necessario utilizzare un browser dedicato: The Onion Router (TOR).

TOR è uno strumento di comunicazione anonima, gratuito ed open source, progettato per nascondere la vostra identità e posizione attraverso l’utilizzo di migliaia di relay e reti overlay nidificate. Ma la caratteristica di rendere molto difficile il rintracciare gli utenti del Dark Web attrae molto anche persone dai comportamenti illeciti !

In ogni caso anche le aziende come Facebook hanno siti nel Dark Web per provare a catturare anche qui parte del traffico, ed è anche possibile trovare altri organi di informazione mainstream, come ad esempio il New York Times.

Riassumendo

Proprio come l’oceano Internet è vasto e non sappiamo bene cosa nasconde. Potreste non avventurarvi mai oltre il Surface Web, ma comunque utilizzerete inconsapevolmente anche il Deep Web, la cui gran parte è legale ed utile, ma che contiene anche il Dark Web, dominio di ogni sorta di attività anche illecita ed illegale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.